Zia Favola, la donna forte che col Siculish affronta l’America
Data di pubblicazione: 16/09/2017 | 0 Commenti

C’è l’emigrazione come momento collettivo, la storia di un popolo costretto a lasciare la sua terra, ma c’è  anche la storia personale di Zia Favola, che da San Cono parte alla volta di New York a fine Ottocento.

Zia Favola è un omaggio alle donne e alla loro forza… È soprattutto un omaggio alle donne siciliane che hanno vissuto l’emigrazione

Cono Cinquemani, cantautore, attore, regista teatrale ma anche assistente di volo, pubblica il primo romanzo in lingua Siculish: Zia Favola- Una storia Siculish (Aut Aut edizioni) raccontandoci un momento storico importante attraverso gli occhi e la dimensione psicologica della sua protagonista, Zia Favola.
La malattia, la sofferenza di una donna siciliana che giovanissima si imbarca per il Nuovo Mondo, diventano per il  lettore uno strumento per comprendere, da una prospettiva personale,  l’importanza, la necessità  e l’inevitabilità del fenomeno dell’emigrazione di ieri e di oggi.

Cono Cinquemani, ci racconta come è nato questo romanzo, quali sono le storie raccolte durante i voli transoceanici e qual è il messaggio che ha voluto condividere con i lettori.

Leggi tutto l’articolo.

 

  • Data di pubblicazione: 14/09/2017
  • Testata: La voce di New york
  • Autore dell’articolo: Liliana Rosano

Condividi

Rispondi